Tunisia

Il gruppo ha sviluppato il progetto della linea di interconnessione in corrente continua tra la Rete di trasmissione italiana e quella tunisina, della capacità di 600 MW ed alla tensione di 400 kV.

La linea sviluppa una lunghezza complessiva pari a 223 km, di cui 25km sul suolo italiano (Comuni di Partanna, Castelvetrano e Menfi), 1 km sul suolo tunisino (Provincia di Nabeul) e 196 km sottomarini, localizzati entro il Canale di Sicilia, ove è raggiunta la profondità massima di 770 metri. Le due estremità sono anche in questo caso connesse alle Stazioni di conversione a loro volta connesse con la SSE a 220 kV di Partanna (lato Italia) e con la SSE a 220 kV di El Haouaria (lato Tunisia).

Il progetto, che ha già ottenuto il parere favorevole di Terna, è oggi in fase autorizzativa.

L'interconnessione è funzionale all'importazione di energia prodotta in impianti da fonti rinnovabili e non che la Società intende realizzare sul suolo tunisino. Si discute di un impianto eolico, di un impianto fotovoltaico e di un impianto termoelettrico a ciclo combinato che utilizzerà il gas di provenienza algerina.

Azienda
Chi siamo
Storia
Mission
Corporate
Attività
Eolico
Solare
Biomasse
Stabilimenti
Eolico
Biomasse
Ricerca e Sviluppo
Solare
Impianti Termici
Eolico
Biomasse
Corporate Social Responsibility
Il nostro impegno
La responsabilità sociale
L'ambiente
Lavora con noi
Carriera
Tirocini formativi
Work For Life
Media
Company Profile
Contatti per i Media

MONCADA ENERGY GROUP S.R.L. | via Medici, 15 | 20123 Milano (MI) | P.IVA 01781470842 | Tel. +39 02 37920436 | Fax +39 02 37920437 | info@moncadaenergy.com
© 2017 | Tutti i diritti sono riservati | Risoluzione minima consigliata: 1280x1024